Stile tradizionale della famiglia Yang

Postura

La postura è una delle manifestazioni di sè.

La postura è l’atteggiamento abituale di un individuo determinato dalla contrazione di gruppi di muscoli scheletrici che si oppongono alla gravità; la postura è uno dei modi con i quali l’individuo comunica con l’ambiente esterno. In altre parole è l’adattamento personalizzato di ogni individuo all’ambiente fisico, psichico ed emozionale.

L’attività posturale di un muscolo è dipendente dal suo tono (detto tono muscolare o posturale), in quanto con il suo stato di contrazione lieve e continua il muscolo è capace di assicurare una determinata posizione del corpo nello spazio e quella di una specifica parte del corpo rispetto al resto.

Secondo la teoria dei meridiani, uno dei paradigmi fondamentali della Medicina cinese è che  il tono muscolare è controllato dai Meridiani Tendino-Muscolari (vedi Yi Jing Jin); nei Meridiani tendino-Muscolari scorre l’energia difensiva (Wei Qi), che è una energia di sopravvivenza, istintuale ed in relazione con l’inconscio e con i riflessi neurologici.

Dal punto di vista emotivo i Meridiani Tendino-Muscolari sono in relazione alle sensazioni (in cinese Kan), diffuse nel corpo ma non razionalmente classificabili e caratterizzate dalla loro indeterminatezza.

Le Kan sono una sorta di stato d’animo che non si collega ad un evento o ad una condizione specifica riconosciuta come fattore causale determinante. Di conseguenza i piccoli stimoli costanti che riceviamo dalla società e dalla famiglia, soprattutto nelle fasi dello sviluppo, entrano in contatto con noi a livello dell’Energia difensiva (Wei Qi).

Se la componente emotiva di questi stimoli non è correttamente elaborata ed accettata resta a livello inconscio e sedimenta nei Meridiani Tendino-Muscolari determinando l’atteggiamento posturale. Molto spesso si acquisisce una struttura, una corazza, idonea a difenderci in modo automatico da ciò che viene percepito come pericolo, ma che dall’altra parte limita (e/o condiziona) la nostra possibilità di “normale” comunicazione con l’esterno. Tutto ciò si traduce nell’acquisizione da parte dell’individuo di una determinata postura, la quale diventerà la nostra maschera ed è con essa che ci muoviamo nel mondo.

La pratica corretta e costante di discipline come il Qi Gong o il Tai Chi Chuan,  permette di correggere erronei atteggiamenti posturali già esistenti o che potrebbero presentarsi ed evolvere in problematiche che potranno manifestarsi in futuro consentendo di agire prima della manifestazione dei sintomi, al fine di impedire una cronicizzazione degli stessi o una evoluzione verso atteggiamenti posturali permanenti errati.

Discipline come il Qi Gong e/o il Tai Chi Chuan con la conoscenza, la pratica ed il tempo cambiano il corpo e cambiano la mente donando benessere e longevità.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare/adattare le impostazioni dei cookie e di privacy-sicurezza sul tuo browser o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi